Profumi da uomoProfumi di Lusso

Profumo Terroni, un’esplosione vulcanica di note calde e fumé

Profumeria Cauli2305 views
profumo terroni orto parisi

Rosso come una passione sfrenata, come la lava incandescente che cola dal vulcano o il sangue che pulsa e, partendo dal cuore, raggiunge ogni organo del corpo.

Questo è il colore di Terroni, la fragranza di Orto Parisi dalle note calde e fumé. Come tutti i jus del marchio, anche questo è creato da Alessandro Gualtieri, The Nose. La particolarità di questi profumi è che il creativo non ne svela mai le note olfattive, cosicché chiunque possa annusarli senza pregiudizi e ritrovarci dentro un po’ dei propri ricordi e della propria vita. Ma cosa accade quando annusiamo e indossiamo una composizione come Terroni?

Terroni di Orto Parisi: un’esplosione di sensualità

Già dai primi sentori appare come una fragranza intensa e avvolgente, caratterizzata da note affumicate, perfette per l’autunno e le stagioni fredde.

Le note fumè sono comuni nella profumeria di nicchia e sono spesso usate per donare calore e sensualità. Per smorzare, vengono accompagnate a legni, spezie e note dolci e zuccherose.

In Terroni prevale la voglia di arrivare al punto più profondo, alla “radice”, per tale motivo ci si affida ai legni. Il risultato è una fragranza sensuale, che si rivolge soprattutto a un pubblico maschile. La immaginiamo addosso a un uomo attivo, con uno sguardo penetrante, che non accetta mezze misure e lo fa comprendere in ogni dettaglio, anche nella scelta del profumo.

A confermare questa visione, c’ò il colore rossastro della fragranza, che si presenta all’interno di un flacone semplice, tipico dei brand artistici. Insomma, Orto Parisi vuole comunicare qualcosa già a partire dalla tonalità della composizione.

Piramide olfattiva Terroni di Orto Parisi

Anche se The Nose non svela mai la piramide olfattiva delle sue creazioni, per dare a tutti la libertà di interpretarle e viverle, all’interno di Terroni noi abbiamo avvertito oud e patchouli. Con questo profumo, sembra che Gualtieri voglia accompagnarci alla scoperta del nostro lato più nascosto e selvatico, sanguigno e impulsivo.

Insomma, il creativo ritorna a parlarci attraverso quegli odori che si muovono dentro il corpo, che spesso vogliamo nascondere, ma che rappresentano, in realtà, la nostra parte più vera e autentica, tutta da esplorare. Così, Terroni di Orto Parisi si aggiunge alla collezione di veri appassionati di profumeria di nicchia, che già conoscono la filosofia di Alessandro Gualtieri o che vogliono avvicinarsi al suo mondo.